Gesù gioisce nel dimorare in noi

cuore_a

Proverbi 8:22-36

Il passo di Proverbi 8 rivela gloriosamente il patto tra Dio ed il Suo Figliolo riguardante la loro dimora nel genere umano. Una dimora è un luogo dove si risiede. La parola greca per “dimora” significa “una residenza stabile”. Qualunque cristiano sa che Dio non abita in templi fatti da mano d’uomo. Infatti il nostro Signore ha scelto di vivere in sembianze umane – cioè nel cuore e nell’anima di coloro che credono in Lui. Chiunque sia in Cristo fa del suo corpo un tempio – la Sua dimora , la Sua residenza stabile. Ogni credente può con sicurezza affermare: “Dio vive in me”. Un cuore nettato dal sangue di Gesù è la sua residenza permanente. Proverbi 8 ci parla anche di sapienza, in un modo tale che può essere riferito soltanto a Gesù. (30) Sappiamo che Cristo era con Dio prima ancora che la terra fosse creata: (Proverbi 8:22-23). Il Figlio pronunciò anche queste incredibile parole: (Proverbi 8:31). Tra tutte le meravigliose galassie ancora non scoperte dall’uomo, Dio ha scelto di dimorare su questa piccola sfera chiamata terra e ha scelto l’uomo… Questa è la chiave del mio messaggio: Gesù sapeva che non avrebbe più gioito della beata comunione che aveva con il Padre e fu deliziato della prospettiva di venire ad abitare in noi: “trovavo la mia gioia tra i figli degli uomini” (Proverbi 8:31). Egli fu deliziato al pensiero della dolce comunione con noi! Perché ? Vediamo tre ragioni per le quali Gesù si rallegra che siamo la Sua dimora

1. Gesù gioisce di essere nostro sposo: Pregustava di avere intimità e comunione con la Sua sposa. La Bibbia offre numerose descrizione della nostra identità in Cristo. Siamo chiamati il Suo corpo, la Sua pecora, vergini, figli, servitori, amici. Ma il più intimo di tutte queste descrizioni è questa: noi siamo la sposa di Cristo. “Come la sposa è la gioia dello sposo, così tu sarai la gioia del tuo Dio.” (Isaia 62:5). Se sei sposato, ricorderai il tempo del fidanzamento. Avevi perso la testa, contavi i giorni che vi separavano dal matrimonio, per finalmente essere in perfetta unione. Così è Gesù. Egli non vedeva l’ora di essere con te, acconsentì di lasciare la perfetta comunione col Padre. Guardava al giorno quando tu finalmente saresti stato la sua sposa. Un matrimonio d’amore. Egli sarebbe stato la pupilla dei tuoi occhi, e tu saresti stato tutto per Lui. Questo era il motivo della Sua gioia. Il tuo promesso sposo pregusta l’ora quando vai a Lui ogni giorno nella stanzetta segreta, gioendo in Lui. Per passare ore insieme, fuori dal mondo, condividere le gioie i dolori, gioendo della dolce comunione. Egli sarà felice di darti le Sue cure, rallegrandosi con te “Egli si rallegrerà con gran gioia per causa tua; si acquieterà nel suo amore, esulterà, per causa tua, con grida di gioia” (Sofonia 3:17). Ripensa al tempo quando hai amato per la prima volta Gesù. Lo cercavi con tutto il cuore, eri eccitato all’idea di andare alla casa di Dio per lodarlo ed adorarlo, e ora? Agli occhi di Gesù, ogni giorno trascorso con te è come fosse un giorno di nozze. “qui è dove costruirò la mia casa. Io abiterò in chiunque mi vuole più di ogni casa al mondo.”

2. Gesù gioisce al pensiero di condividere i Suoi piani con noi. Una delle più grandi espressioni del vero amore è di condividere i più intimi segreti con la persona amata – cose che nessun altro può conoscere. Cristo ha preannunciato di condividere i Suoi segreti con te. Salmo 25:14 Ciò che fanno gli innamorati, anche in una normale relazione carnale. Ricordate Sansone verso Dalila, non le nascose nulla (vedi Giudici 16:4). Il suo amore per lei lo convinse a rivelarle il segreto della sua forza – costandogli la propria vita. Rallegrandosi per te Gesù gioisce che non saresti stato solo la Sua sposa ma anche il Suo amico del cuore. Egli ti vedeva nella tua cameretta segreta a pregare, completamente consacrato a Lui, mentre apri la Sua Parola, ti rivela cose che altri credenti non potranno vedere o udire. “… ma vi ho chiamati amici, perché vi ho fatto conoscere tutte le cose che ho udite dal Padre mio.” Giov 15:15 Il Signore non compie alcuna delle sue più grandi opere senza prima dirlo a coloro che Lo amano. “Poiché il Signore, DIO, non fa nulla senza rivelare il suo segreto ai suoi servi, i profeti” Amos 3:7 Gesù condividere le intime rivelazioni della mente di Dio: ciò che desidera realizzare, nel mondo e nella tua vita … la magnificenza della Sua Parola… la beltà del Suo sacrificio. Successivamente egli si rallegra nel vedere che te condividere con Lui ogni tuo bisogno, problema, ferita e sconfitta, speranza e desiderio, sogno ed incubo. Egli è Colui che alleggerisce il tuo cuore.

Gesù gioisce che la Sua sposa ama la Sua Parola. “Beato l’uomo che mi ascolta, che veglia ogni giorno alle mie porte, che vigila alla soglia della mia casa!” (Proverbi 8:34). “Questa è la persona nel quale vivo e dimoro, che ascolta con attenzione ogni Mia parola. Ogni giorno, attende le Mie porte, attende la mia voce. E gioisce in quello che gli dico”. Cc 2:14 Davide era uno che attendeva ogni giorno di ricevere la Parola di Dio. Ed egli gioiva in quella che aveva ricevuto. Salmo 119:16, 24, 47, 77… in ebraico “Io gioisco nella tua parola. torniamo” Proverbi 8:34: Veglia… pone attenzione ai suoi passi, cammina in un sentiero santo e pazientemente attende il Signore fino a che aprirà le Sue porte per lui. Vigila… o meglio trema alla Parola di Dio Isaia 66:2 Isaia è un esempio di qualcuno che “vigila alla soglia della mia casa” all’inizio del suo ministerio sperimenta… Isaia 6:4-5

Ecco che la Bibbia dichiara cosa Gesù si aspetta di trovare in noi, la Sua dimora… Quindi stai soddisfacendo le Sue attese? Egli ha previsto di trascorrere una vita con te. La tua intimità con Lui sta crescendo? Oppure lo stai trascurando da troppi giorni? Troviamo il tempo per tante cose, ma spesso non abbiamo tempo per Gesù… Questo è un solenne avviso: Gesù non vuole dimorare in coloro che Lo trascurano ed ignorano.

Concludo con dei versi di Ezechiele 47:8-9 racconta di un fiume di vita che sgorga dal trono di Dio. Questo fiume è composto di acqua santa che guarisce. Come essa scorre attraverso il deserto, porta vita a qualunque cosa tocchi. Si espande sempre più largo e profondo fino ad esserci abbastanza acqua da poterci nuotare dentro. Questo fiume di vita rappresenta la predicazione del Vangelo. La buona novella di Cristo inizia come una goccia d’acqua, la verità di Cristo, risveglia dalla trascuratezza, pigrizia ed apatia apre gli occhi e gioiscono in Gesù. Lo cercano ogni giorno, amano la Sua Parola, vengono rivelati i segreti del cuore di Dio e vengono guariti. Ma attenzione a cosa accade alla pianura… 11… Che cosa vuol dire essere “abbandonati al sale“? Significa totale sterilità, infruttuosità, aridità, solitudine, ma non è mai troppo tardi, quando fiume di guarigione scorre, guarisce ogni infermità.

Dio ci desidera e ha ancora dei piani per voi. Possiamo ancora essere la Sua dimora, imparare ancora i Suoi segreti e ricevere le Sue rivelazioni.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...