Contribuisce al progresso

 

1

Progresso!
Desidero che voi sappiate, fratelli, che quanto mi è accaduto ha piuttosto contribuito al progresso del vangelo; Filippesi 1:3-12

L’apostolo Paolo passa da una notizia personale ad una esortazione e da una esortazione ad un’altra notizia personale, verso 12: «le cose che spettano me», «le cose mie», «i fatti miei»; in una parola «l’esperienza mia come carcerato». “Ha contribuito al progresso” voglio dirti, che ciò che ti succede contribuisce all’opera di Dio nella tua vita, Egli è fedele e quello che ha cominciato in te lo porta a compimento, il piano di Dio per la tua vita avanza nonostante le difficoltà, anzi contribuiscono al progresso. A volte nelle battaglie della vita ci possiamo sentire “in perdita” su tutti i fronti: non ne va bene una, discordie familiari, problemi al lavoro, difficoltà finanziarie, problemi di salute, difficoltà nella comunità… pessimismo, si potrebbe così insinuare nel nostro modo di vedere e affrontare la vita.
L
’esempio dell’apostolo Paolo. Anche quando fu gettato in prigione per aver predicato il Vangelo seppe dimostrare un atteggiamento che potremo definire “ottimista”. Non per le proprie forze, ma per l’aiuto del Signore, e “Desidero che voi sappiate, fratelli, che quanto mi è accaduto ha piuttosto contribuito al progresso del vangelo”. Quello che accade è…

Piattaforma da cui partire: Paolo seppe guardare alla sua situazione carceraria come a una piattaforma da cui partire per evangelizzare il corpo di guardia del palazzo romano. Inoltre, altri credenti furono incoraggiati, proprio da questa sua situazione, a predicare il Vangelo senza più timore:“Al punto che a tutti quelli del pretorio e a tutti gli altri è divenuto noto che sono in catene per Cristo; e la maggioranza dei fratelli nel Signore, incoraggiati dalle mie catene, hanno avuto più ardire nell’annunciare senza paura la parola di Dio” (.13-14). Ricorda che il mandato del Signore è annunciare il Suo messaggio d’amore, non essere pessimista ma stasera fai la ricarica alla presenza del Signore e qualsiasi sia la tua prova il tuo problema, contribuisce al progresso dell’anima tua.

Sotto il Suo controllo:Dio può utilizzare anche le nostre prove per lavorare in noi e intorno a noi facendo del bene, nonostante l’iniziale dolore che possono portare, facendoci comprendere che Lui ha uno scopo per ogni cosa che è, e rimane, sotto il Suo divino controllo. “Or sappiamo che tutte le cose cooperano al bene di quelli che amano Dio, i quali sono chiamati secondo il suo disegno” Romani 8:28. nuovamente il mandato, secondo il Suo disegno, secondo la Sua volontà, secondo il Suo piano. La situazione che gira intorno a te contribuisce al progresso dell’anima tua.

Motivo di lode: Attendere pazientemente nella prova, incoraggiarci affrontando la difficoltà come se fosse un contributo per il tuo progresso sarà solo un altro modo con il quale il nostro Dio potrà essere onorato, un motivo di lode; “loderò l’Eterno in ogni tempo” perché “Desidero che voi sappiate, fratelli, che quanto mi è accaduto ha piuttosto contribuito al progresso del vangelo.”

Paolo poteva testimoniare di questo con forza (carcerato) le lettere che abbiamo tra le mani stanno ancora contribuendo al progresso del vangelo e per noi sono un motivo di lode.

Dio che ha cominciato un opera, la porterà a compimento e quello che accade contribuisce al progresso della nostra vita.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...